Quote associative 2015

Carissimi tutti,

vorrei ricordare, a quanti avranno il piacere  e la generosita’ di continuare a sostenere la nostra associazione, il versamento della quota associativa per l’anno 2015.

Per chi vuole associarsi, può dare un’occhiata alla pagina relativa alle iscrizioni e lo statuto dell’associazione, e per maggiori informazioni può contattarci alla mail liberidivolare.info@gmail.com.

Il versamento della quota associativa di 20,00 euro puo’ essere eseguito anche a mezzo versamento c/c bancario intestato a “Liberi di volare Onlus ” Banca Popolare di Vicenza, filiale n.4 di Trieste / coordinate bancarie: IT35 L057 2802 2048 0757 1007 879 / codice swift: BPVIIT21807

Vorrei evidenziare che il vostro supporto, seppur piccolo, e’ importante per dare una mano ai nostri migratori, che, come ogni primavera, torneranno a trovarci!

Come forse  ho avuto modo di anticiparvi, circa 100 volatili, tra rondoni e balestrucci, sono stati accolti nella scorsa stagione presso il nostro centro di recupero e circa il 75 per cento e’ stato rimesso in liberta’ e adesso vogliamo immaginare che tutti stiano volando felici nella loro Africa! tutto questo grazie anche al vostro sostegno e al sostegno dei nostri “volontari attivi” che durante la trascorsa primavera-estate ci hanno aiutato, materialmente, a svezzare i piccoli trovatelli  caduti dal nido o i loro genitori adulti giunti in ricovero per incidenti traumatici ..

Purtroppo, il  cibo di queste piccole creature alate, altamente specializzato, e’ anche molto costoso! ma sappiamo anche che  senza una buona alimentazione, noi non saremmo in grado di reinserirli in natura..
i nostri amati pennuti, e’ vero,sono volatili molto impegnativi, ma anche molto preziosi per l’importante ruolo ecologico che hanno in questo ecosistema e quindi ognuno di loro e’ importante, cosi’ come importante e’ anche proteggere i loro siti di nidificazione, altro progetto per noi costoso e  di fondamentale interesse!

E poi, forse non tutti sanno che a brevissimo, (seppur con molto sacrificio e nuove spese), avremo una fantastica nuova sede, con l’aiuto del Comune di Trieste, dove ci sara’ la possibilita’ di avere piu’ spazio per i futuri “pazienti” e una piu’ adeguata palestra di volo, cosa fondamentale per la riabilitazione dei nostri pennuti!

Questo anno alcuni di loro, che la scorsa estate hanno perso il treno della migrazione, ci accompagneranno, pazienti, fino alla prossima primavera, allorche’ saranno liberati, dopo una lunga convalescenza, per tornare ad essere, si spera, liberi di volare!

In particolare, il rondone adulto Lia, o come la chiamiamo noi “principessa Lia”, con una particolare storia, tornera’ al suo castello di Duino dei Principi Torre e Tasso, dove fu trovata il 26 maggio scorso, con tutte le penne mancanti ad un’ala.
Lia, delicata e regale come si conviene ad una principessa e trattata come tale,  oggi, dopo 8 mesi di paziente degenza, ha rimesso tutte le sue remiganti mancanti ed e’ tornata piu’ bella di prima! ..Dovra’ fare molta riabilitazione dopo quasi un anno di totale inattivita’, ma sappiamo che ce la fara’! ..Questo e’ un piccolo spaccato o esempio della nostra quotidiana attivita’!

Ringraziandovi anticipatamente e speranzosa di avervi ancora tutti con noi nel 2015 per raccontarvi ancora progetti e  tenere, quanto belle, storie a lieto fine sui nostri migratori, saluto tutti con stima e affetto!

Silvana Di Mauro
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...